Urbex

E’ che quando la civiltà abbandona i luoghi che abita, lascia dietro di sé una presenza visibile che ne rinforza l’identità. Una passione per l’immagine paesaggistica e ancora l’amore manifesto per scenari senza tempo.

Urbex è un’espressione che riunisce insieme le parole urban ed exploration, ed è un linguaggio artistico che va alla ricerca di luoghi abbandonati dall’uomo e li fotografa poi nel loro silenzio. Quello che si trova spesso di fronte è uno scenario silenzioso e degradato. La fotografia urbex cerca il tempo; anzi i segni del suo passaggio.

La ricerca di posti senza tempo per una ricerca del surreale e magico, Realizzati esclusivamente in infrarosso falsecolor , spesso accompagnato dalle mie muse ispiratrici Modelle .